L'Amazzonite

L’amazzonite è una pietra di colore verde turchese il cui nome subito ricordaproprio le Amazzoni, le mitiche guerriere esperte cavallerizze.



L’amazzonite è un microclino, ossia un feldspato alcalino, riconoscibile per la sfaldatura netta. Può essere di origine magmatica (processo di formazione idrotermale o nelle pegmatiti), secondaria (sedimenti) o metamorfica (scisti cristallini).


Il colore blu verde, che assume una lucentezza madreperlacea all’ingrandimento, è dovuto alla presenza di piombo e ricorda l’acqua di un fiume. Si confonde facilmente con la giada di Pikes Peak, Colorado, ma si distingue per il suo reticolo variegato verde e bianco e anche un debole luccichio. A volte presenta infiltrazioni ferrose marrone-rossastre.


Questo è un minerale raro che viene estratto unicamente nell’area di Miass nei monti di Ilmen, in Russia, all’interno di rocce granitiche. È stata anche scoperta anche all’interno di pegmatite in Madagascar e in Brasile.




Nell’Antico Egitto veniva utilizzata come pietra portafortuna e simbolo della fertilità.


La leggenda racconta di come questo minerale verde abbia avuto origine nella Terra delle Donne, le guerriere Amazzoni. Le amazzoni secondo antiche leggende adornavano gli scudi con delle belle pietre di amazzonite che servivano a domar loro coraggio e forza. Inoltre la usavano per guarire prima le ferite. Da qui deriva il suo nome.


Per tanto tempo era popolare la convinzione che indossare gioielli con questa pietra rendesse le donne più belle e attraenti, più sicure e decise, proprio in onore delle amazzoni.


Proprietà fisiche, mentali e spirituali


  • Stimola il riformarsi delle cellule a seguito di un malanno o di una lesione.


  • Favorisce l’assimilazione di calcio nel nostro organismo.


  • Funge da guida nel percorso interiore che porta a conoscersi e a comprendersi.


  • Aiuta a rafforzare la capacità di prendere decisioni.


  • Consente di superare e combattere vizi e dipendenze.


 

L’utilizzo dei minerali e cristalli non sostituisce in alcun modo i rimedi medici ufficiali

e tradizionali e non devono essere un sostituto a cure già prescritte da un professionista.

La cristalloterapia è una pratica alternativa che si prefigge di eliminare e/o aiutare disfunzioni e malesseri corporei, mentali e spirituali mediante la collocazione di appositi minerali su determinati punti del corpo e specifici chakra. I cristalli non guariscono una patologia, ma aiutano a ritrovare un proprio equilibrio interiore.

Non esiste nessuna prova scientifica della loro efficacia ma sappiamo per certo che questa tecnica è usata da molte popolazioni in tutto il mondo sin dall’antichità.

L’uso dei cristalli può essere un ottimo coadiuvante e/o metodo di prevenzione

e comunque al momento non presenta alcuna controindicazione al suo utilizzo.